Rapporto di lavoro

Non è valida la «delega impropria»

Un datore è giudicato colpevole di omicidio e di lesioni per infortunio, avendo omesso di fornire ai lavoratori interessati sufficienti e adeguate informazioni. Nella sua difesa afferma di avere incaricato, a quello scopo, un loro collega. La Cassazione, ricevuto il suo ricorso, gli dà torto, statuendo la non validità di una «delega impropria», cioè di una delega di funzioni che non chiarisca i confini delle mansioni del singolo lavoratore o che attribuisca al delegato compiti non propri di quest’ultimo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?