Rapporto di lavoro

Il bonus spinge le tutele crescenti

di Francesco Natalini

C’è una sottile “linea rossa” che lega il contratto a tutele crescenti con l’agevolazione contributiva introdotta dal comma 118 dell’articolo unico della legge di stabilità 2015. Entrambi gli istituti, infatti, sono finalizzati a favorire l’assunzione a tempo indeterminato o, per meglio dire, per cercare di rimuovere la paura di molti datori a stabilizzare un rapporto di lavoro. Per verificare il diritto all’esonero triennale, fermo restando che il contratto deve essere a tempo indeterminato (anche part time) è sufficiente ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?