Rapporto con gli enti

Sanabile la consegna tardiva al lavoratore

di Mario Cerofolini, Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

Il modello della «Cu» va inviato all’Agenzia in via telematica entro oggi, mentre ai percipienti (dipendente o lavoratore autonomo) avrebbe dovuto essere rilasciato già entro la scadenza del 2 marzo in duplice copia (consegna a mano, via posta, anche non raccomandata, tramite email o Pec). In caso d’invio tardivo al sostituito, va dunque chiarito quali siano le conseguenze sanzionatorie di tale comportamento. Può capitare, infatti, che il sostituto - alle prese con il nuovo adempimento - non ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?