Rapporto di lavoro

I criteri di scelta violati «costano» un risarcimento

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

La disciplina introdotta con il decreto legislativo sul contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti si applica anche ai licenziamenti collettivi. In ipotesi di ritenuta illegittimità, dunque, anche a essi si applicherà la disciplina sulle tutele crescenti, con riconoscimento di due mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del Tfr per ogni anno di servizio prestato, con una base minima di quattro mensilità e una soglia massima di 24 mensilità. Identico rimane, dunque, il regime di tutela che ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?