Rapporto di lavoro

Contratto a tutele crescenti, il bicchiere è mezzo pieno

di Francesco Rotondi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

A valle dell'emanazione del primo decreto attuativo delle deleghe attribuite al governo si è scatenata la solita ridda di commenti, dagli entusiasti ai pessimisti, come ormai solito nel nostro Paese. Personalmente ritengo innegabile che vi siano nel testo del documento in commento elementi di indubbia novità:• in primo luogo, il tentativo più convincente di escludere la “reintegrazione” come sanzione ordinaria e relegarla ad una previsione “speciale” in casi “speciali” di licenziamento, appare riuscito;• vi è un consistente ripensamento circa ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?