Rapporto di lavoro

Produttività, incentivi in stand-by

di Alessandro Rota Porta

Gli incentivi alla contrattazione di produttività sembrano destinati all’epilogo: almeno questo è il quadro che emerge dalle recenti disposizioni normative.Dopo l’impulso sollecitato dal governo Monti nel 2012 - che aveva addirittura promosso un’intesa ad hoc sottoscritta dalle parti sociali (esclusa la Cgil) - l’intento di rendere strutturali le agevolazioni sembra essersi spento del tutto.Ma entriamo nel merito delle due misure che dovevano garantire appeal agli accordi di secondo livello e alla contrattazione aziendale in particolare, ossia la “decontribuzione” ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?