Rapporto di lavoro

Niente più reintegrazione per i licenziamenti economici, c’è l’indennizzo compreso tra 4 e 24 mensilità in base all’anzianità

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Il contratto di lavoro a tutele crescenti porta con sè la nuova disciplina sanzionatoria dei licenziamenti cosiddetti “economici”, eliminando ogni spazio per la tutela reintegratoria e rimodulando, inoltre, la tutela indennitaria in funzione dell’anzianità di servizio del lavoratore. A tale ultimo proposito, occorre segnalare che, in presenza di cambio appalto, l’anzianità di servizio maturata dal dipendente che passa all’impresa subentrante si calcola tenendo conto anche di quella precedentemente acquisita nell’ambito della medesima attività appaltata. L’indennità In forza ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?