Rapporto di lavoro

Controlli a distanza con il filtro privacy

di Olimpio Stucchi

La legge 183/2014, in vigore da ieri, apre le porte a importanti novità in materia di controlli a distanza, rispetto ai quali è stata conferita delega al Governo per la revisione dell’attuale disciplina normativa, ancora regolata dall’ormai obsoleto articolo 4 dello Statuto dei lavoratori. La delega consentirà infatti di intervenire sull’odierna formulazione della norma che, oltre a vietare il controllo diretto della prestazione lavorativa mediante impianti audiovisivi o altre apparecchiature, subordina la legittimità dei controlli preterintenzionali e dei cosiddetti ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?