Rapporto di lavoro

Welfare aziendale tramite strutture non di proprietà del datore di lavoro

di Cristian Valsiglio

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Ai fini dell'introduzione di formule di welfare aziendale che possano sfruttare agevolazioni di carattere fiscale, e quindi contributive, risulta particolarmente interessante se non fondamentale la norma presente allalett. f) del comma 2 dell'art. 51 del Tuir, la quale ritiene che non concorre a formare il reddito di lavoro dipendente “l'utilizzazione delle opere e dei servizi di cui al comma 1 dell'articolo 100 da parte dei dipendenti e dei soggetti indicati nell'articolo 13”.Sotto l'aspetto prettamente oggettivo l'art. 51, co. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?