Rapporto di lavoro

Trasferimento del lavoratore: quali verifiche preliminari per il datore di lavoro?

di Alberto Bosco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La disciplina del trasferimento del lavoratore è contenuta nell'articolo 2103 del codice civile, il quale dispone che questi non può essere trasferito da un'unità produttiva a un'altra se non per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive; nonché nei contratti collettivi.Il trasferimento consiste nel mutamento definitivo del luogo in cui il lavoratore deve svolgere la propria prestazione lavorativa, a differenza del distacco e della trasferta, che hanno invece natura temporanea, e che esso può riguardare uno o più lavoratori.Nella generalità ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?