Rapporto di lavoro

L'orario di lavoro nel part-time

di Paolo Rossi

LA DOMANDA D: L'art. 2, comma 2, del D.Lgs. n. 61/2000, prevede che nel contratto di lavoro a tempo parziale è contenuta puntuale indicazione della durata della prestazione lavorativa e della collocazione temporale dell'orario con riferimento al giorno, alla settimana, al mese e all'anno, salva la possibilità di definire clausole flessibili o elastiche. Con riferimento alla prestazione della singola giornata lavorativa del lavoratore, in part-time verticale vi è dunque l'obbligo di indicare puntualmente la collocazione dell'orario di lavoro?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?