Rapporto di lavoro

Demansionamento del lavoratore

di Mariano Delle Cave

LA DOMANDA D: Un dipendente è stato demansionato nel gennaio 2012 e a febbraio ha inviato al datore di lavoro una lettera di richiesta di ripristino delle mansioni originarie, a cui il datore di lavoro non ha mai risposto; le mansioni originarie a oggi non sono state ripristinate, pur mantenendo la retribuzione e il livello originari. Se il lavoratore non invia altre contestazioni al datore di lavroro e continua a svolgere le mansioni inferiori, esiste un termine oltre il quale queste mansioni si intendono accettate? Il datore di lavoro può quindi continuare ad assegnarlo a mansioni inferiori?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?