Rapporto di lavoro

Patto di prova: quali adempimenti per il datore di lavoro?

di Alberto Bosco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

E' buona norma far precedere la definitiva instaurazione del rapporto di lavoro – sia esso a tempo indeterminato ovvero anche a termine – dall'esperimento del periodo di prova. Il patto di prova è quindi l'atto (scritto) che consente a ciascuna delle parti di valutare la convenienza alla definitiva instaurazione del rapporto di lavoro: in particolare, per il datore che assume, costituiscono oggetto di valutazione non solo le effettive capacità e competenze del dipendente, ma anche le sue attitudini caratteriali, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?