Rapporto di lavoro

Distacco e proroga

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA La nostra azienda ha tecnici che vanno presso centri bowling per fare installazioni in paesi esteri sempre diversi. Il distacco è sempre inteso presso un ufficio ben definito oppure può considerarsi tale anche una trasferta presso clienti sempre diversi? Anche con una semplice trasferta come questa scatta l'obbligo di presentare domanda di proroga con modello A 102 una volta superati i 24 mesi anche frazionati di permaneza nei varipaesi? Ci sono sanzioni nel caso in cui non si presenti domanda di proroga?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?