Rapporto di lavoro

Sicurezza, dal committente informazioni precise

di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

La presenza del rappresentante del committente negli ambienti di lavoro sospetti di inquinamento o confinati non deve essere costante. È l'indicazione fornita dalla Commissione per gli interpelli in materia di sicurezza sul lavoro istituita presso il ministero. Il quesito posto era finalizzato a conoscere se la previsione di cui all'articolo 3, comma 2 del Dpr 177/2011, nella parte in cui obbliga il datore di lavoro committente a individuare un proprio rappresentante in possesso di adeguate competenze in materia ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?