Rapporto di lavoro

Amministratore e dipendente della società: possibile a certe condizioni

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La problematica della coesistenza in capo a uno stesso soggetto della qualità di lavoratore subordinato e di organo del consiglio di amministrazione della medesima società (ad esempio presidente del Cda, consigliere ecc.) è piuttosto delicata e investe profili (lavoristici, previdenziali ecc.) differenti. Un primo orientamento dell'Inps (circolare 8 agosto 1989, numero 179 ) si mostrava piuttosto rigido: “Diverso dalle precedenti ipotesi di Amministratore è, infine, il caso di soggetto che rivesta una carica amministrativa tale da rendere evanescente ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?