Rapporto di lavoro

Sanzione in arrivo per il Cud

di Barbara Massara

Le semplificazioni fiscali contenutenel decreto legislativo attualmente all'esame delle Camere impongono al sostituto di rivedere tempi e modalità con cui gestire i consueti adempimenti e introducono una sanzione per mancata, tardiva o errata comunicazione del Cud. Se la dichiarazione precompilata può rappresentare per il singolo contribuente privato un'importante facilitazione, lo stesso non può dirsi per il sostituto d'imposta tenuto a trasmettere all'Amministrazione finanziaria, entro il 7 marzo, i Cud dei dipendenti, dei pensionati, dei co.co.co., degli stagisti ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?