Rapporto di lavoro

No alle telecamere negli spogliatoi se violano la privacy

di Angelo Zambelli

Il 10 luglio 2014, con decisione n. 357 , il Garante per la protezione dei dati personali ha depositato un'interessante decisione assunta a seguito della richiesta di un'impresa «di poter installare un sistema di videosorveglianza all'interno degli spogliatoi maschili aziendali (…)» attese le «numerose e ripetute segnalazioni di effrazioni negli spogliatoi aziendali da parte dei dipendenti». La società aveva allegato che già in passato si erano verificati furti e, pertanto, «era stata installata una telecamera "orientata alla porta di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?