Rapporto di lavoro

Cambio d'appalto: il lavoratore orfano ceduto è computabile nella quota di riserva della subentrante

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il ministero del Lavoro, con risposta fornita all'Anisa (Associazione nazionale delle imprese di sorveglianza antincendio) nell'interpello n. 22 del 15 settembre 2014 , chiarisce che nell'ipotesi di cambio di appalto, l'azienda subentrante può computare nella quota di riserva prevista a favore degli orfani e degli altri soggetti di cui all'articolo 18 co. 2 della legge 68/1999 l'orfano già in forza presso il precedente appaltatore ed assunto a seguito del cambio. A seguito del cambio d'appalto e del conseguente ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?