Rapporto di lavoro

Contributo di licenziamento, ecco quando è dovuto

di Antonio Carlo Scacco

La legge Fornero di riforma del mercato del lavoro (legge 92/2012 ) ha introdotto, all'articolo 2, comma 31, un contributo di licenziamento a carico del datore di lavoro nei casi di interruzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, intervenuto dal 1° gennaio 2013, per le causali che, indipendentemente dal requisito contributivo, darebbero diritto all'Aspi. Il contributo è pari al 41% del massimale mensile di Aspi per ogni 12 mesi di anzianità aziendale del lavoratore cessato negli ultimi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?