Rapporto di lavoro

Se il lavoro esclude gli «azionisti del futuro»

di Alberto Orioli

Chi il Jobs act lo ha fatto sul serio oggi confida in una crescita del Pil del 4 per cento. L'Italia del Jobs act per ora solo "parlato" fa i conti con i dati in chiaroscuro del mercato del lavoro. E supera di un punto il tasso medio di disoccupazione europeo (siamo al 12,3%) mentre la Germania si ferma al 5%, livello, come avrebbe detto Paolo Sylos Labini, «fisiologico» o addirittura frizionale. Forse si è fermata l'emorragia di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?