Rapporto di lavoro

Contributo d'ingresso alla mobilità

di Luca Vichi

LA DOMANDA Secondo il comma 3, art. 4 della L. n. 223/1991 al momento della comunicazione di cui al comma 2 dell’art. 4 della L. n. 223/1991 , l’azienda dovrà aver effettato il pagamento all'INPS di una somma a titolo di anticipazione sul versamento di cui al comma 4, art. 5. Nel caso di omesso pagamento dell’anticipazione del contributo di ingresso alla mobilità e di pagamento unicamente di tale contributo nella sua totalità al momento della comunicazione del licenziamento, quali sono le sanzioni in cui incorrerebbe l’azienda, fermo restando la non sospensione o invalidità della procedura stessa. Sono presenti orientamenti di prassi o giurisprudenziali in tal senso?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?