Rapporto con gli enti

Sicurezza, notizia di reato comunicate ai magistrati

di L.Cai. e R.Cai.

In caso di violazioni in materia di salute e sicurezza accertate dagli ispettori del lavoro, questi comunicano la notizia di reato, ai sensi dell’articolo 347 del codice penale, direttamente all’Autorità giudiziaria. Lo puntualizza l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (Inl) con la lettera circolare prot. n. 3/17 di ieri, che fornisce indicazioni operative sulle sanzioni in caso di omessa sorveglianza sanitaria dei lavoratori. La nota si sofferma sull’obbligo delle visite mediche riguardanti la verifica delle capacità e delle condizioni di salute ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?