Rapporto con gli enti

L’Inps spiega il regime fiscale degli assegni di divorzio

di Salvatore Servidio

In caso di separazione o divorzio, il giudice può stabilire l'obbligo in capo a uno dei coniugi di provvedere al mantenimento dell'altro, attraverso la corresponsione di assegni periodici, di solito mensili, di un determinato importo. L'assegno divorzile presuppone, oltre alla cessazione definitiva del matrimonio, una situazione di necessità del coniuge beneficiario, il quale deve essere nella condizione di non avere mezzi adeguati di sostentamento e di non poter procurarseli per ragioni oggettive (ad esempio per inabilità fisica che non ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?