Rapporto con gli enti

Entro il 31 maggio l’istanza all’Inps per il differimento delle ferie collettive

di Cristian Callegaro

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Entro il 31 maggio 2017, i datori di lavoro interessati dovranno presentare all’Inps, esclusivamente per via telematica (tramite il cassetto previdenziale – istanze on line – invio nuova istanza – codice 445), la richiesta di autorizzazione al differimento degli adempimenti contributivi riferiti alle ferie collettive. Nell'arco di un anno solare l'Inps può autorizzare un unico differimento anche quando la chiusura interessi due o più periodi oppure le ferie siano a cavallo di due mesi; in quest'ultima ipotesi il differimento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?