Rapporto con gli enti

Smart working con limiti di orario

di Giampiero Falasca

Le nuove regole sullo smart working potrebbero favorire un ripensamento profondo dell’organizzazione del lavoro, in quanto consentiranno di valorizzare l’attività per obiettivi, riducendo la rilevanza di elementi tradizionali come il luogo e l’orario di esecuzione della prestazione. Non si tratta, tuttavia, di un percorso scontato. La nuova disciplina potrà, infatti, essere utilizzata anche per soddisfare esigenze diverse, quali la conciliazione dei tempi di vita, di cura personale e di lavoro, oppure per realizzare operazioni - meno ambiziose, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?