Rapporto con gli enti

Entro oggi va inviata la certificazione unica, poi cinque giorni per le correzioni

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

Non rispettare la scadenza prevista per l’invio alle Entrate della certificazione unica, fissata per oggi martedì 7 marzo, può costare caro. Il sistema sanzionatorio è, infatti, severo. La sanzione di base prevista per questo inadempimento è di 100 euro per ogni certificazione non inoltrata, tardiva o errata, con un limite massimo di 50mila euro annui per sostituto di imposta. Lo scorso anno è stato introdotto un provvedimento di attuazione del regime sanzionatorio in relazione al quale, in ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?