I rifugiati possono lavorare passati sessanta giorni dalla domanda di asilo politico
Rapporto con gli enti

I rifugiati possono lavorare passati sessanta giorni dalla domanda di asilo politico

di Virginio Villanova

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Gli stranieri in attesa del rilascio del permesso di soggiorno per asilo politico possono essere impiegati dopo sessanta giorni dalla data di presentazione della domanda, secondo quanto contenuto nel parere 14751 del ministero del Lavoro. La materia dell'impiego di lavoratori stranieri è sempre molto delicata, stante le norme penali a carico del datore di lavoro che impiega persone con un permesso di soggiorno irregolare. Il tema dei richiedenti asilo, è in questi ultimi anni molto caldo, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?