Rapporto con gli enti

Nella nuova procedura gravi problemi pratico-applicativi

di Iacopo Aliverti Piuri

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'articolo 26 del decreto legislativo 151/2015 ha introdotto una nuova e articolata procedura che i lavoratori devono seguire per rassegnare le dimissioni o risolvere consensualmente il rapporto di lavoro. In particolare, dal 12 marzo 2016 le dimissioni (o la risoluzione consensuale) vanno effettuate esclusivamente in via telematica utilizzando l'apposito modulo predisposto dal ministero del Lavoro; da tale data, la “tradizionale” lettera di dimissioni, così come gli accordi di risoluzione consensuale, diventano dunque sostanzialmente inutili in quanto improduttivi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?