Rapporto con gli enti

Le regole Inps per il conguaglio contributivo di fine anno nel pubblico impiego

di Pietro Gremigni

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il datore di lavoro pubblico come quello privato, in qualità di sostituto di imposta, è tenuto ad effettuare le operazioni di conguaglio previdenziale tenendo conto di tutti i redditi riconducibili al rapporto di lavoro in essere ovvero dei diversi rapporti di lavoro subordinato avuti dal dipendente nel corso dell'anno. L'Inps con la circolare 5/2016, illustra le regole operative per ciò che concerne le amministrazioni pubbliche. Occorre tenere in considerazione tutti i redditi erogati nel corso del 2015 ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?