Rapporto con gli enti

Con la riforma costituzionale ritorna allo Stato la competenza sulla sicurezza

di Luigi Caiazza

Non c'è più concorrenza tra Stato e Regioni nella potestà legislativa in materia di tutela e sicurezza sul lavoro. E' quanto stabilisce l'articolo 31 del disegno di legge sulla riforma della Costituzione nella sua versione iniziale, rimasta pressoché immutata nei passaggi parlamentari. La soluzione legislativa realizza quanto già auspicato dalla stessa Camera dei deputati nella precedente legislatura, allorché la commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro, con particolare riferimento alle cosiddette “morti bianche”, nella ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?