Rapporto con gli enti

Inps: obbligo dell’unicità della posizione contributiva entro il 31 marzo 2015

di Cristian Callegaro

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Scade il 31 marzo 2015 il termine – già precedentemente prorogato – per ultimare le attività preordinate a conseguire, nel quadro dei criteri fissati con la circolare 172/2010, l'unicità della posizione contributiva aziendale dei datori di lavoro che operano attraverso l'utilizzo di più matricole caratterizzate da obblighi contributivi analoghi ovvero la cui differenziazione è gestibile attraverso l'opportuna valorizzazione degli elementi individuali del flusso Uniemens.L'inosservanza di tale obbligo determinerà la chiusura d'ufficio delle matricole secondarie.Al riguardo, con il messaggio ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?