Rapporto con gli enti

I nuovi codici per la compensazione coinvolgono anche i conguagli

di Matteo Ferraris

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'articolo 15 del Dlgs 175/2014 ha modificato le regole di compensazione dei crediti. La norma, rubricata “Compensazione dei rimborsi da assistenza”, ha impatto anche sullo scomputo delle eccedenze di versamento del sostituto di imposta regolato dal Dpr 445/97.La circolare 31/E/2014 (paragrafo 6) ha commentato la novità chiarendo che, a decorrere dal 2015, i sostituti d’imposta operano il recupero delle somme rimborsate ai sostituiti nel mese successivo a quello in cui è stato effettuato il rimborso mediante compensazione tramite ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?