Rapporto con gli enti

Assegno Naspi con requisiti ridotti

di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

La nuova Aspi (Naspi) partirà il 1° maggio, e la platea di possibili beneficiari «è pari a circa 1.540.000 lavoratori». La stima è contenuta nella relazione tecnica al Dlgs sugli ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria, trasmesso ieri alle Camere per i pareri (non vincolanti) assieme all’altro provvedimento attuativo del Jobs act che disciplina il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Insieme alla Naspi per i lavoratori subordinati, che assorbirà le attuali Aspi e ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?