Rapporto con gli enti

Il ritardo dei pagamenti «congela» le assunzioni dei professionisti

di Chiara Bussi

Più di un'impresa su tre nel settore dell'edilizia è stata costretta a licenziare personale in seguito al ritardo nei pagamenti di clienti e fornitori. Per il 52% dei professionisti, invece, la montagna di crediti da riscuotere ha suggerito di congelare le assunzioni. È l'effetto collaterale più doloroso del ritardo dei pagamenti e colpisce, oltre ai due settori già citati, anche la sanità, le utilities, l'industria manifatturiera e i servizi alle imprese. Lo evidenzia lo studio European ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?