Rapporto con gli enti

Il Tfr in busta paga rischia di togliere liquidità alle aziende

di Marco Mobili e Nicoletta Picchio

Il nodo compensazione alle imprese, la perdita di liquidità per le Pmi, la fiscalità e le coperture necessarie per possibili anticipi di cassa. Sono questi i nodi principali dell'operazione che dovrebbe consentire ai datori di lavoro di trasferire nella busta paga dei dipendenti il 50% del Tfr da maturare annualmente e consentirgli di trattenerne l'altra metà. Ma sono anche i timori delle imprese.L'operazione, come anticipato ieri su queste pagine, nelle intenzioni dei tecnici di Palazzo Chigi avrebbe comunque l'obiettivo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?