Previdenza e assistenza

I contributi aziendali possono azzerare i costi

di Davide Colombo

Fra gli oltre 400mila lavoratori che, entro la fine del 2019, potrebbero optare per l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica ci sarà una buona quota di “apisti aziendali”. Stiamo parlando dei dipendenti del settore privato nati non oltre il luglio del 1956 che, raggiunta un’intesa con il loro datore di lavoro, accederanno all’Ape contando sul pagamento della contribuzione minima piena (calcolata sull’imponibile previdenziale delle ultime 52 settimane) garantita dalla stessa azienda o da un fondo di solidarietà o, ancora, da ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?