Previdenza e assistenza

Pagamenti non oltre 3 mesi per chi chiederà la Rita

di Davide Colombo

La rendita integrativa temporanea anticipata (Rita) dovrà essere erogata con bonifici non superiori ai tre mesi. E nel corso dei pagamenti anticipati la porzione di montante di cui il lavoratore chiede il frazionamento dovrà essere mantenuta in gestione dal fondo pensione, per non perdere i relativi rendimenti. Ancora: salvo diversa disposizione dell’iscritto che chiede la Rita, il fondo pensione dovrà riversare il montante residuo nel comparto più prudente e dovrà dare un’informazione molto chiara, nella documentazione per la richiesta della ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?