Previdenza e assistenza

Verso la possibilità di Ape sociale con contributi maturati all’estero

di N.T.

La contribuzione previdenziale accumulata all’estero potrebbe essere utilizzata, totalizzandola con quella italiana, per raggiungere i minimi contributivi necessari per richiedere l’Ape sociale. Al momento i periodi assicurativi “esteri” non possono essere valorizzati, come precisato dall’Inps nella circolare 100/2017. Tuttavia, in risposta a un’interrogazione a prima firma dell’onorevole Tiziano Arlotti (Pd), il ministero del Lavoro ha comunicato che per la seconda fase di valutazione delle domande di Ape volontario (quelle inviate entro il 30 novembre) l’Inps sta valutando ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?