Previdenza e assistenza

Prestazioni europee a favore degli orfani residenti in Italia

di Enrico Brandi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'Inps è tenuto a ricevere le domande di prestazioni orfanili anche se non previste in Italia qualora si tratti di residenti in Italia, ma che abbiano maturato la prestazione in uno degli Stati dell'Unione europea dove è prevista. L'Istituto, con messaggio 20 giugno 2017, n. 2577 , fornisce le relative istruzioni per permettere il successivo pagamento della prestazione da parte dell'istituzione previdenziale straniera competente. Prestazioni orfanili- Le prestazioni aggiuntive a favore degli orfani non sono previste dalla ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?