Previdenza e assistenza

Vuoti contributivi a doppio regime

di Matteo Prioschi e Fabio Venanzi

I contributi previdenziali delle gestioni pubbliche dell’Inps sono soggetti al termine di prescrizione quinquennale. Però l’eventuale “copertura del buco” per gli oneri non versati avviene con modalità differenziate per le diverse casse confluite nell’ex Inpdap. Nella circolare 94/2017 l’Inps ripercorre il quadro normativo e indica le regole da applicare dal 1° gennaio 2018. L’istituto di previdenza prende atto che, con la legge 335/1995 , è stato introdotto il termine quinquennale di prescrizione, valido anche per le gestioni pensionistiche ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?