Previdenza e assistenza

Dopo il rodaggio è necessario «blindare» il nuovo sistema

di Davide Colombo

Pensioni flessibili e ammortizzatori sociali, dopo la sperimentazione biennale dell’Ape, dovrebbero funzionare con un moto sincrono e aggiustamenti calibrati solo sugli incrementi della speranza di vita, il cui prossimo adeguamento di 5 mesi scatterà nel 2019, ma verrà deciso a fine 2017 con un decreto Economia-Lavoro. Dovranno essere capaci, le prime, di assicurare uscite anticipate rispetto ai requisiti di vecchiaia standard e, i secondi, di attivarsi solo nei casi di necessità certificata. Ma il sistema, una volta fatto il ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?