Previdenza e assistenza

Nessun obbligo contributivo per i conviventi di fatto del titolare artigiano o commerciante

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

A carico dei conviventi di fatto dei titolari artigiani e commercianti non sussistono gli obblighi contributivi previsti dalle relative gestioni autonome, anche se destinatari di eventuali utili d'impresa in base al nuovo articolo 230-ter del codice civile: lo precisa l'Inps nella circolare 31 marzo 2017, numero 66. La legge 76/2016 ha introdotto una regolamentazione delle unioni civili e delle convivenze di fatto, definendo le prime come una specifica formazione sociale a rilevanza costituzionale (articoli 2 e 3 della ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?