Previdenza e assistenza

Discriminatori i requisiti diversi di pensionamento

di Matteo Prioschi

In pensione presto, ma non troppo, e soprattutto non obbligatoriamente cinque anni prima degli uomini. Perché in tal caso viene meno il principio di parità di trattamento tra uomo e donna in materia di occupazione e di impiego. Questa la posizione di alcune ballerine e tersicoree che nel 2014 sono state licenziate per raggiunti limiti di età, 47 anni, dal teatro presso cui lavoravano, mentre loro avrebbero voluto proseguire l’attività. Ma se qualcuno già sta pensando di fare ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?