Previdenza e assistenza

I contributi del socio che diventa dipendente

di Paolo Rossi

LA DOMANDA Un socio di una società commerciale, viene assunto durante l'anno dall'azienda di cui era socio, con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno. Premesso che il socio, rimane ancora socio dell'azienda senza esserne responsabile per cui non vi era incompatibilità con la posizione di dipendente si chiede: i contributi previdenziali fissi della gestione Inps commercianti sono da versare solo per il periodo in cui era solo socio della ditta e quindi cessare dal momento in cui è stato assunto come dipendente? I contributi a percentuale sul reddito della società sono da versare tenendo conto del reddito conseguito della società nell'intero anno o tenere in considerazione solo il reddito del periodo in cui era esclusivamente socio?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?