Previdenza e assistenza

L’opzione donna guadagna tre mesi

L’articolo 1, comma 9, della legge 243/2004 aveva confermato, in via sperimentale fino al 31 dicembre 2015, la possibilità di conseguire il diritto all’accesso al trattamento pensionistico di anzianità con almeno 35 anni di contribuzione e con una età pari o superiore a 57 anni per le lavoratrici dipendenti, oppure 58 anni per le autonome. Tuttavia, tale “concessione” comportava il calcolo della pensione con le regole del sistema contributivo. A causa delle modifiche apportate all’impianto normativo dalla riforma ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?