Previdenza e assistenza

L’anticipo volontario può convivere con il part time

di Fabio Venanzi

Gli anticipi pensionistici introdotti dall’ultima legge di bilancio creano flessibilità alla normativa, ancorché le prestazioni erogate abbiano natura assistenziale o di prestito, non rientrando nel novero della spesa previdenziale. Questa la principale novità di tali strumenti, inesistenti negli altri Stati dell’Unione europea. In via sperimentale dal 1° maggio 2017 fino al 31 dicembre 2018, i soggetti con almeno 63 anni di età, 20 anni di contributi e che riusciranno a perfezionare i requisiti pensionistici entro tre anni e ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?