Previdenza e assistenza

A casa con l’Ape a 63 anni e con 20 di contribuzione

di Fabio Venanzi

Dal 1° maggio 2017 sarà possibile accedere all’anticipo pensionistico (Ape). Per l’Ape volontaria i lavoratori interessati devono avere almeno 63 anni di età e avere raggiunto l’anzianità contributiva minima richiesta per la pensione di vecchiaia (di norma 20 anni). L’anticipo copre al massimo tre anni e sette mesi e la pensione, al netto della rata di ammortamento corrispondente all'anticipo richiesto, deve risultare non inferiore a 1,4 volte il trattamento minimo previsto nell’Assicurazione generale obbligatoria (702,65 euro per il 2017). ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?