Previdenza e assistenza

Pensioni, con l’Ape social cumulo a 4.800 euro

di Davide Colombo

I lavoratori che dal prossimo mese di maggio accederanno all’Ape social, ovvero la versione dell’anticipo finanziario a garanzia pensionistica dedicato alle situazioni di maggiore disagio, non potranno cumulare redditi da lavoro dipendente o parasubordinato superiori agli 8mila euro o redditi da lavoro autonomo oltre i 4.800 euro. È una delle modifiche al “pacchetto Ape” approvate alla Camera insieme con il termine per l’esercizio del diritto di recesso dal contratto assicurativo, ridotto a 14 giorni rispetto ai 30 giorni ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?