Previdenza e assistenza

Al figlio superstite, rendita Inail del 40% se l'altro genitore si risposa

di Mauro Pizzin

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nel caso d'infortunio mortale dell'assicurato, il figlio superstite del genitore che abbia contratto nuovo matrimonio ha diritto al riconoscimento di una quota della rendita dell'assicurato pari al 40 per cento. A sottolinearlo è l'Inail con la circolare 42/16 pubblicata ieri, con ciò derogando rispetto a quanto stabilito nell'articolo 85, comma 1, numero 2) del dpr 1124/65, il Testo unico delle disposizioni per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. L'Istituto ricorda che la ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?